Comunità Educanti Virtuose

Istituzioni,Scuole, Associazioni, Comitati Genitori, Gruppi, Comuni, Parrocchie ecc.

  • Informativa

    "Comunità Educanti Virtuose" non rappresenta testata giornalistica, in quanto aggiornato sempre senza alcuna periodicità prestabilita. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale secondo la legge 62 del 07/03/2001. Le immagini qui inserite sono tratte, in massima parte, da Internet o direttamente dai siti web lincati per i quali è sempre inserita la U.R.L. della H.P.; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, basterà segnalarlo e saranno prontamente rimosse.
  • Post più letti

  • Iscriviti

Apprendimento cooperativo

Posted by S.T. su 19 settembre 2009

t_gruppo_14

Progetto della Istruzione servizi didattici della provincia di Torino.

Dal sito www.apprendimentocooperativo.it

Alcune definizioni di apprendimento cooperativo:

  • David W. Roger T. Johnson e Edythe J. Holubec “Cooperare significa lavorare insieme per raggiungere obiettivi comuni. All’interno di situazioni cooperative l’individuo singolo cerca di perseguire dei risultati che vanno a vantaggio suo e di tutti i collaboratori. L’apprendimento cooperativo è un metodo didattico che utilizza piccoli gruppi in cui gli studenti lavorano insieme per migliorare reciprocamente il loro apprendimento”  (“Apprendimento cooperative in classe, migliorare il clima emotivo e il rendimento”, 2000, cap. 1 pag. 20):
  • M.Comoglio: “Un metodo di conduzione della classe che mette in gioco, nell’apprendimento, le risorse degli studenti. Così inteso, si distingue dai metodi tradizionali che puntano invece sulla qualità e sull’estensione delle conoscenze didattiche e di contenuto dell’insegnante. Infatti, diversamente da questi ultimi, he sa gestire e organizzare esperienze di apprendimento condotte dagli stessi studenti e, insieme, sviluppare obiettivi educativi di collaborazione, solidarietà, responsabilità e relazione, riconosciuti efficaci anche per una migliore qualità dell’apprendimento” (da “Verso una definizione del cooperative learning, Animazione Sociale n. 4,1996):
  • R. Slavin, S. e M. Kagan e E. Cohen (1983): “É un insieme di in piccoli gruppi per attività di apprendimento e ricevono valutazioni in base ai risultati conseguiti”.

L’idea di fondo dell’apprendimento cooperativo consiste nell’ottenere il coinvolgimento attivo degli studenti nel processo di apprendimento.

“Quando in una scuola si sviluppa un sistema di istruzione centrato sulla persona, in un clima favorevole alla crescita, l’apprendimento è più profondo, procede più rapidamente e si estende nella vita e nel comportamento dello studente più di quanto faccia l’istruzione acquisita nella classe tradizionale. Ciò avviene perché la direzione è autoscelta, l’istruzione è autoistituita e nel processo è investita l’intera persona, con sentimenti e passioni al pari dell’intelletto.”
Carl Rogers.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: